ATLETI MASTER ED ESENZIONI A FINI TERAPEUTICI
(TUE, therapeutic use exemption  ed  ATUE, abbreviated therapeutic use exemption).
 

     Atleti che assumono farmaci vietati dalle normative antidoping, devono ottenere, prima di partecipare a competizioni, una esenzione a fini terapeutici.

     Sono soggetti a questa norma anche gli atleti Master, che partecipano a competizioni Master di livello Nazionale od Internazionale.

 

     Atleti Master che intendono partecipare al Campionato Italiano Assoluto MASTER manifestazione inserita nel TDP (piano di distribuzione dei controlli nazionale), ed, a maggior ragione a gare nazionali delle categorie assolute non master,  devono presentare tale domanda alla apposita Commissione del CONI, passando attraverso la FIDAL.   In questo caso troveranno tutto il disciplinare sul sito FIDAL con tutte le indicazioni relative alla modulistica (modulo da riempire correttamente  e da firmare sia da parte dell’atleta che da parte del medico, accompagnato da certificato di idoneità alla attività sportiva agonistica, documentazioni e certificazioni sulla patologia richiedente la terapia, attestato di bonifico al CONI dei diritti amministrativi)

Si specifica che tutta la documentazione va inviata alla  FIDAL  che provvederà, dopo verifica,  all’inoltro alla apposita Commissione per l’Esenzione a Fini Terapeutici (CEFT) del CONI.

 

     Atleti Master che intendono gareggiare in manifestazioni Internazionali  (Europei, Mondiali) EVAA o WMA, devono presentare una domanda di esenzione alla WMA inviando oltre alla domanda di esenzione (TUE o ATUEanche la comprovante documentazione medica relativa, direttamente per  fax (+358.9.6213379) o per e-mail (karriw@netlife.fi) a Karri Wichmann (FIN), che è stato delegato dalla WMA a questo scopo. Tutte le informazioni in questo senso,  sono reperibili sul sito della WMA (www.world-masters-athletics.org) o della EVAA, European Veteran Athletics Association (www.evaa.nu).


       Si fa notare che la modulistica in uso è in tutti i casi quella internazionale WADA, e che i moduli TUE o ATUE vanno compilati completamente e correttamente ed in inglese o francese.

 

       La domanda abbreviata (ATUE) va compilata soltanto in caso di uso di glucocorticosteroidi per uso locale, non sistemico, e per l’uso di salbutamolo, salmeterolo, formoterolo e terbutalina per inalazione.

 

     In tutti gli altri casi si compila il TUE standard, che va inviato almeno con almeno  21 giorni di anticipo.

 

     Ulteriori informazioni sulla lista aggiornata di sostanze e metodi vietati e sulle domande di esenzione, sono reperibili sia sul sito FIDAL, che su sul sito della Agenzia Mondiale Antidoping, WADA (World AntiDoping Agency), che è www.wada-ama.org

 

     Richieste di chiarimenti possono essere fatte anche direttamente alla FIDAL.

 

 

 

   Il Medico Federale

                                                  dr. Giuseppe Fischetto